E necessario abilitare l'esecuzione di javascript.

Offerta last minute di agosto

Tre corsi per tutte le professioni - 60 crediti totali a 50 € + I.v.a.

11/07/2014

EcmCampus propone un'offerta "last minute" su alcuni corsi di più prossima scadenza. Un'opportunità di formazione di alta qualità pensata soprattutto per quelle categorie che meno fruiscono di inviti o "sponsorizzazioni" commerciali. La suite di corsi su "Trapianti e donazione d'organi" (totale 60 crediti ECM) è offerta al prezzo di 50 Euro più IVA* con uno sconto di oltre il 75% del prezzo di listino. Il tema della cultura della sicurezza e qualità nel percorso donazione-trapianto è uno degli obiettivi formativi di interesse nazionale individuati dalla Conferenza Permanente Stato-Regioni. I tre corsi compresi nel kit sono accreditati per tutte le professioni sanitarie.
Corso 1: Aggiornamento su trapianto e donazione di organi (25 crediti)
Corso 2: Il trapianto da donatore vivente in Italia e nel mondo (15 crediti)
Corso 3: Cultura della donazione e ruolo dei media (20 crediti)

Ricordiamo che ogni anno è possibile acquisire un numero di crediti compreso tra un minimo di 35 ad un massimo di 75, fino ad un totale di 150 nel triennio.
Come per tutti gli altri corsi della Fondazione IRCCS Ca' Granda - Ospedale Maggiore Policlinico è possibile visionare l'intero contenuto dei corsi prima di decidere l'acquisto.
L'offerta è acquistabile fino al 30 agosto. I corsi saranno disponibili online fino al 5 settembre ed in tale data scade il termine per il superamento dei test finali (tre test indipendenti). E' responsabilità dell'utente valutare di avere a disposizione un tempo di apprendimento sufficiente per sfruttare appieno l'offerta, che risulta comunque conveniente anche nel caso di superamento di due soli test. E' anche possibile acquistare, con uno sconto minore, i singoli corsi del kit (50% sul prezzo di listino).

L'offerta è limitata ad un totale di 2000 kit. Una volta perfezionato l'acquisto non è possibile né il rimborso né la sostituzione totale o parziale con altri corsi.
Sulla home page di EcmCampus verrà riportato settimanalmente il numero di kit ancora disponibili.

* Prezzo del kit iva inclusa: 61,00 euro

Aggiornamento al 24/07/2014
Kit ancora disponibili: 1904

Nuova collana: interazioni farmacologiche

3 corsi indipendenti (totali 29 crediti per tutte le professioni)

18/06/2014

È online la nuova collana di tre corsi sulle interazioni farmacologiche che comprende sia le interazioni tra diverse classi di farmaci sia con alimenti e bevande.
Il tema è di grande attualità, tant'è che l'FDA ha recentemente sentito la necessità di pubblicare un opuscolo sull'argomento indirizzato direttamente ai pazienti. Uno degli errori più diffusi tra i consumatori di medicinali è quello di credere che ciascun farmaco agisca direttamente ed esclusivamente sul suo obiettivo terapeutico, ignorando del tutto la complessità dei processi farmacocinetici e farmacodinamici coinvolti. Nella realtà dei fatti è invece dimostrato come il metabolismo di molti farmaci possa subire alterazioni significative anche per effetto di alimenti o bevande comuni quali latte, caffè, bibite o succhi di frutta. Il caso più eclatante è forse quello del succo di pompelmo, che per la sua attività sul citocromo P450 può determinare interazioni (in alcuni casi anche gravi o gravissime) con non meno di 82 principi attivi diversi. A livello epidemiologico, poiché il rischio è proporzionale al numero di farmaci assunti, il problema tocca prioritariamente la parte (purtroppo sempre più ampia) di popolazione anziana affetta da una o più patologie croniche.

La collana è curata da un team di ricercatori dell'Istituto Mario Negri tra cui Alessandro Nobili, autore, assieme a Silvio Garattini, del più importante trattato italiano sull'argomento.

Leggi tutto

Offerta di primavera: Focus su concepimento, gravidanza, medicina riproduttiva

2 corsi (totali 33,5 crediti per tutte le professioni) a 48 euro + IVA

18/04/2014

La festa della mamma è celebrata in ogni parte del mondo in primavera, prevalentemente tra aprile e maggio (1). Quest'anno la ricorrenza sembra propizia per una riflessione a 180 gradi sui rapporti sempre più stretti tra maternità e medicina.

Il tema attualmente sotto la luce dei riflettori è certamente quello della procreazione assistita e dei suoi possibili 'effetti avversi' o imprevisti. Si tratta però di un aspetto particolare di un processo più ampio che ha visto, nel corso di due o tre generazioni, la crescente 'medicalizzazione' della gravidanza a cui si è accompagnata, però, in molti strati della popolazione, una perdita di consapevolezza dei rischi legati alla salute riproduttiva e della necessità di attuare per tempo le opportune misure di prevenzione.

Oggi sempre più donne, per una molteplicità di motivi di varia natura, hanno difficoltà a pianificare il momento della gravidanza in una fase della vita ottimale rispetto al proprio 'orologio biologico'. Gli ultimi dati ISTAT ci dicono che in Italia l'età media delle partorienti è ormai nettamente superiore ai trent'anni. Oltre il 30% dei trattamenti di procreazione assistita è praticato su donne ultraquarantenni. Il risultato è che, a fronte del costante aumento di trattamenti effettuati (in Italia oltre 650 mila cicli su circa mezzo milione di coppie negli ultimi otto anni), non si registra un corrispondente un aumento di bambini nati vivi (2).

Il corso Pensiamoci prima: procreazione responsabile, rischio riproduttivo e consulenza preconcezionale (20 crediti per tutte le professioni) si propone di:
  • Aumentare l'attenzione degli operatori sanitari sull'importanza della promozione della salute riproduttiva e preconcezionale.
  • Aumentare la conoscenza riguardo i fattori di rischio genetici e non genetici nelle coppie in età fertile.
  • Fornire informazioni aggiornate e supportate da idonee evidenze scientifiche inerenti il rischio di condizioni congenite e più in generale di esiti avversi della riproduzione.
  • Identificare le strategie per ridurre i rischi modificabili (non genetici) attraverso raccomandazioni sostenute dall'evidenza.
  • Fornire alcune indicazioni operative sulle tecniche e gli strumenti per favorire il trasferimento di una corretta informazione alla popolazione interessata.

Il corso La gravidanza breve: un approccio multidisciplinare (13,5 crediti per tutte le professioni) si propone di:
  • Aumentare la conoscenza dei diversi aspetti della prematurità (caratteristiche, ripercussioni, dimensioni del fenomeno)
  • Fornire informazioni aggiornate e supportate da idonee evidenze scientifiche in tema di prevenzione primaria e secondaria
  • Diffondere la consapevolezza delle problematiche che investono bambini e genitori
  • Fornire indicazioni per il trasferimento di una corretta informazione alla popolazione interessata.
Dal 18 aprile al 10 luglio due corsi sono acquistabili con l'offerta last-minute (non rimborsabile e non sostituibile) rispettivamente al prezzo di:
  • 19 euro + IVA (corso da 13,5 crediti)
  • 29 euro + IVA (corso da 20 crediti)
Aggiornamento al 11/07/2014
L'offerta "last minute" a prezzo scontato su due corsi è terminata il 10 luglio.
Ricordiamo agli acquirenti che il termine per il superamento del test finale è fissato alle ore 18 del 18 luglio per il corso "La gravidanza breve: un approccio multidisciplinare" e del 30 luglio per il corso "Pensiamoci prima: procreazione responsabile, rischio riproduttivo e consulenza preconcezionale".

Rimane comunque possibile acquistare i corsi a prezzo normale, con la garanzia per l'utente, in caso di mancato superamento dell'esame entro la scadenza, di poter richiedere il passaggio ad un altro corso attivo di pari valore.

Medici competenti: cancellazione dall'elenco nazionale per chi non è in regola con l'ECM

01/03/2014

Gli iscritti nell'elenco nazionale dei medici competenti, hanno l'obbligo di certificare entro il 15 gennaio 2015 di aver maturato i 150 crediti previsti ciclo di aggiornamento ECM 2011/2013 di cui almeno il 70% (105) nella disciplina "medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro".
Tale obbligo discende direttamente dal D.lgs n.81/08 all'articolo 38, comma 3 ed è stato recentemente ribadito dalla circolare n. 19/2014 della FNOMCEO.
La stessa circolare invita i ritardatari che non vogliono incorrere nella sanzione ad integrare nell'anno corrente i crediti eventualmente mancanti all'appello (Si tratta di una norma specifica che non riguarda le altre professioni e discipline).
Per tutti gli interessati, segnaliamo che tra i corsi presenti sul nostro portale, quelli che menzionano esplicitamente accreditati per la disciplina "medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro" sono i seguenti:

Leggi tutto

150 Crediti anche per il triennio 2014-2016

03/01/2014

La Commissione nazionale per la Formazione Continua ha determinato che il debito formativo per tutte le professioni è di 150 crediti anche per il triennio 2014-2016.
Il debito formativo individuale può però variare applicando i criteri fissati dalla Determina della CNFC del 17 Luglio 2013. In base a tali criteri chi ha acquisito almeno 101 crediti nel triennio precedente ha diritto ad uno "sconto" di quarantacinque crediti.
Occorre poi tenere presente che mentre per i liberi professionisti non esiste una calendarizzazione annuale vincolante, i lavoratori dipendenti (o parasubordinati) sono tenuti a rispettare una pianificazione di 50 crediti/anno salvo eventuali riduzioni od esoneri.
Diversamente dal triennio precedente tutti i crediti possono essere ottenuti mediante la partecipazione a corsi FAD senza più alcuna limitazione.
Tra le novità del 2014 vi è inoltre la sperimentazione nazionale del 'dossier formativo' gestita dal COGEAPS, il consorzio di gestione dell'anagrafe delle professioni sanitarie. Scopo del progetto è quello di valorizzare al meglio, dopo una fase sperimentale di assestamento, il percorso del professionista nel conseguimento del suo fabbisogno formativo. Il dossier sarà composto dinamicamente in autonomia da ciascun professionista a partire dall'individuazione degli obiettivi formativi nazionali e, nelle intenzioni, dovrebbe consentire di valutare nel tempo la coerenza oltre che la costanza della formazione.

Sono ora tre i Provider Standard EcmCampus

09/12/2013

Sono ora tre i Provider convenzionati con EcmCampus a cui la Commissione Nazionale Ecm ha riconosciuto l'ambito titolo di 'Provider Standard'.
Come previsto dalla legge, l'assegnazione di questa qualifica avviene al termine di una lunga e minuziosa istruttoria che include una o più visite ispettive e tocca tutti gli aspetti dell'attività gestionale e formativa del Provider.
L'accreditamento standard, rappresenta quindi per tutti gli utenti una forte garanzia sulla serietà e professionalità del Provider stesso e sul rispetto di tutte le procedure necessarie ad assicurare la piena validità ed il riconoscimento ufficiale delle attività formative. Basti pensare che a tutt'oggi in tutt'Italia i Provider Standard sono ancora meno di 100, a fronte di una pletora di oltre mille 'Provider Provvisori' il cui operato permane 'sub judice'. Il più giovane dei nostri Provider Standard, dopo Adveniam ed Effetti, si chiama Briefing Studio, ed è presente sul nostro portale con 5 corsi FAD per totali 50 crediti. Anche Briefing Studio nell'organizzazione dei suoi corsi aderisce alle principali linee guida definite dall'Ospedale Maggiore Policlinico di Milano per la FAD vale a dire: accessibilità gratuita a tutti i contenuti del corso anche prima del pagamento, possibilità di stampare i contenuti per chi preferisce studiare su carta, tutoraggio online, domande del test finale strettamente aderenti i singoli contenuti e corredate di pillole formative che aiutano l'utente ad individuare che cosa eventualmente non è risultato chiaro ad una prima lettura e possibilità di ripetizione del test finale senza limite al numero dei tentativi.
Briefing Studio ha finora sempre prevalentemente operato nel settore della formazione residenziale. La decisione di investire nella FAD è una testimonianza dell'interesse crescente di questo segmento e un apprezzabile contributo per rendere la nostra offerta di corsi online più ampia e varia.

MyEcm


05/12/2013

Per i professionisti sanitari che desiderano avere una "visione d'insieme" dei crediti ECM acquisiti da molteplici Provider e monitorare l'andamento poliennale del proprio iter formativo è disponibile, sul sito dell''Agenas, un nuovo interessante servizio denominato Myecm.
Myecm si propone di aiutare i professionisti sanitari a verificare il conteggio dei crediti E.C.M acquisiti annualmente e richiamare l'elenco degli eventi formativi frequentati con tutte le informazioni relative a ciascuno di essi. Inoltre, consente di esprimere in forma anonima un'opinione sui singoli corsi frequentati contribuendo così alla valutazione di ciascun Provider.
Prima di accedere al servizio e sottoporsi all'esperienza potenzialmente ansiogena di verificare che alcuni degli eventi regolarmente frequentati nell'ultimo anno non risultano ancora nell'elenco, è però necessario essere consci che la visibilità dei crediti in myEcm non è mai in tempo reale, ma avviene con un ritardo 'fisiologico' che può anche superare i 24 mesi. In base alla normativa vigente, infatti, la comunicazione all'Agenas degli elenchi dei partecipanti e dei crediti attribuiti deve essere effettuata dai Provider in un unico flusso informatico inviato nei novanta giorni successivi alla chiusura definitiva dell'evento. Non sono previsti né possibili report 'ad interim' perchè la stessa normativa prevede come prerequisito per la trasmissione e registrazione dei crediti il pagamento da parte del Provider di un contributo il cui ammontare varia in base al numero totale di partecipanti. Ovviamente il numero totale di partecipanti è noto solo al termine dell'evento. Ne consegue che un evento Fad iniziato ad esempio nel Gennaio 2011 (magari completato da alcuni partecipanti in quello stesso mese con il rilascio immediato dei relativi attestati) e successivamente prorogato fino al Dicembre sarà rendicontato dal Provider tra Gennaio e Marzo 2014 e diventerà di regola visibile in MyEcm alcuni giorni dopo la chiusura della rendicontazione.

Leggi tutto

Nuovo corso di aggiornamento per tutte le professioni sanitarie su "Violenza sessuale e violenza domestica"

12 ore di studio - 22,5 crediti ECM (*)

09/10/2013

In Italia, nel 2013, ogni tre giorni una donna è uccisa dal marito, dal fidanzato o dall'ex compagno di vita. In qualche caso l'epilogo cruento sembra scatenato da circostanze fortuite, in molti altri non è invece che l'estrema manifestazione di una lunga escalation di violenze spesso tollerate o subite passivamente dalla vittima. I "femminicidi" che riempiono i titoli dei giornali sono solo la punta dell'iceberg. La violenza di genere è un fenomeno endemico e gravissimo che tocca tanto i Paesi in via di sviluppo quanto quelli avanzati, i ricchi e i poveri, i colti e gli analfabeti.

La Convenzione di Istanbul recepita a giugno anche dall'Italia il primo strumento internazionale giuridicamente vincolante che crea un quadro giuridico completo per proteggere le donne contro qualsiasi forma di violenza, e di prevenire, perseguire ed eliminare la violenza contro le donne e la violenza domestica. Occorre fermare la spirale di violenza prima che sia troppo tardi e in questo il ruolo degli operatori sanitari può esser fondamentale.
Si tratta innanzitutto di avere consapevolezza del problema e delle sue dimensioni, saper riconoscere i segni indicatori di possibili situazioni di violenza, conoscere le norme, acquisire una serie di buone pratiche e contatti con le strutture specificamente orientate all'assistenza alle vittime di violenza e abuso.
Il corso "Aggiornamenti in materia di violenza sessuale, violenza domestica e loro protocolli sanitari" propone l'esperienza sviluppata su questi temi in molti anni di attività alla Clinica Mangiagalli e attraverso il Soccorso Violenza Sessuale. Il corso FAD, rivolto a tutte le professioni sanitarie, assegna 22,5 crediti ECM. Il numero dei crediti, a parità di ore di impegno rispetto agli altri corsi, è maggiorato su iniziativa della Commissione Nazionale per la Formazione Continua che ha stabilito un premio incentivante del 25% da attribuire al monte crediti degli eventi ECM aventi come tema l'assistenza sanitaria in favore delle persone che hanno subito violenza. (v. Agenas)

Aggiornamento al 15/11/2013:
La promozione del kit di 2 corsi è esaurita.
Il corso rimane acquistabile singolarmente

I conti di fine triennio


Come noto i crediti ECM vengono computati su base triennale. Il triennio in corso termimerà il 31 dicembre 2013 ed è perciò essenziale, per tutti i professionisti della salute, non farsi cogliere di sorpresa da questa scadenza.

Il debito formativo fissato dall'accordo Stato - Regioni del 19 Aprile 2012 per il triennio corrente è di 150 crediti acquisibili (indifferentemente e senza limiti) con corsi residenziali o a distanza (FAD). Occorre però prestare attenzione al fatto che il debito formativo può essere soddisfatto per non più di un terzo attraverso la partecipazione ad eventi a cui si partecipa su invito da parte di uno sponsor.

Lo stesso Accordo, a mitigazione dell'onere ha previsto la possibilità di riportare, a mo' di 'bonus' fino a 45 crediti dal triennio precedente (2008 - 2010).

Leggi tutto

Estate low cost: 50 crediti ECM sulla cresta dell'onda


05/07/2013

La 'sanità elettronica' e il 'cloud computing' sono destinati a diventare presto il pane quotidiano della maggior parte degli operatori sanitari italiani. Il "Decreto del Fare" emanato lo scorso 21 giugno ( d.l. n. 69/2013 ) ha anticipato i tempi di avvio su scala nazionale del Fascicolo Sanitario Elettronico (già previsto dal d.l. 179/2012), fissando al 31 dicembre 2014 la deadline per la sua attivazione attraverso una apposita infrastruttura interregionale.


Leggi tutto

Formazione continua e abilitazione professionale: il nuovo sistema inglese


30/05/2013

Che l'ECM non debba essere un semplice adempimento burocratico ma innanzitutto uno strumento di effettivo aggiornamento e crescita professionale è un'affermazione che sul piano teorico nessuno mette in discussione. Nella pratica, però, succede frequentemente di verificare il contrario. In Italia, in particolare, il ritardo con cui gli ordini professionali stanno attuando le verifiche previste dal DL 138/2011 del 13 agosto 2011 da un lato e la lunga e difficile gestazione del Dossier Formativo dall'altro, non aiutano gli operatori a considerare l'ECM qualcosa di sostanzialmente diverso dai molti 'lacci e lacciuoli' che nel nostro paese complicano inutilmente l'attività professionale. Ne consegue un atteggiamento spesso rivolto alla ricerca di 'crediti facili' su argomenti purchessia, meglio se sponsorizzati da non importa quale produttore di farmaci.

Leggi tutto

Ora anche per gli infermieri il 100% di formazione a distanza


19/03/2013

La Commissione Nazionale per la Formazione Continua nel corso della riunione del 7 febbraio 2013 ha stabilito che anche gli infermieri professionali, per il triennio in corso (2011/2013), possono acquisire, al pari di tutte le altre professioni sanitarie fino al 100% dei crediti formativi attraverso la formazione a distanza con o senza tutoraggio.
Viene così eliminata una discriminazione (in essere solo per questa professione) che era stata introdotta in una nota del documento concernente i "Criteri per l'assegnazione dei crediti alle attività ECM" di cui francamente a molti sfuggiva il razionale.

Leggi tutto

In arrivo le sanzioni per i "furbi" che snobbano l'ECM


23/09/2011

L’obbligo di conseguire i crediti formativi ai fini ECM, per chi opera nella sanità pubblica e privata, stabilito nelle norme elaborate dalla Commissione Nazionale ECM del Ministero della Salute, è stato recepito nel codice deontologico di diverse Professioni sanitarie.

Tuttavia, finora mancava una effettiva sanzione per chi non curava il proprio aggiornamento professionale e mancava una norma che rendesse obbligatoria la comunicazione agli Ordini dei crediti conseguiti.

Di fatto, negli anni scorsi, i professionisti che si facevano scrupolo di rispettare al 100% l'impegno di aggiornamento spesso dovevano anche subire il dileggio di colleghi che si ritenevano più "furbi".

Leggi tutto

 
 
parte da personalizzare

1|Medico chirurgo

14|Infermiere

3|Farmacista

2|Odontoiatra

12|Fisioterapista

5|Psicologo

6|Biologo

7|Chimico

8|Fisico

4|Veterinario

9|Assistente sanitario

10|Dietista

11|Educatore professionale

13|Igienista dentale

15|Infermiere pediatrico

16|Logopedista

17|Ortottista/assistente di oftalmologia

18|Ostetrica/o

19|Podologo

20|Tecnico audiometrista

21|Tecnico audioprotesista

22|Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria

23|Tecnico della prevenzione

24|Tecnico della riabilitazione psichiatrica

25|Tecnico di neurofisiopatologia

28|Tecnico sanitario di laboratorio biomedico

27|Tecnico sanitario di radiologia medica

26|Tecnico ortopedico

29|Terapista della neuro e psicomotricità

30|Terapista occupazionale

1|Allergologia ed immunologia clinica

42|Anatomia patologica

43|Anestesia e rianimazione

2|Angiologia

111|Audiologia e foniatria

44|Biochimica clinica

29|Cardiochirurgia

3|Cardiologia

30|Chirurgia generale

31|Chirurgia maxillo-facciale

32|Chirurgia pediatrica

33|Chirurgia plastica e ricostruttiva

34|Chirurgia toracica

35|Chirurgia vascolare

59|Continuità assistenziale

114|Cure palliative

4|Dermatologia e venereologia

107|Direzione medica di presidio ospedaliero

5|Ematologia

6|Endocrinologia

115|Epidemiologia

45|Farmacologia e tossicologia clinica

7|Gastroenterologia

8|Genetica medica

9|Geriatria

36|Ginecologia e ostetricia

56|Igiene degli alimenti e della nutrizione

55|Igiene, epidemiologia e sanità pubblica

46|Laboratorio di genetica medica

11|Malattie dell´apparato respiratorio

12|Malattie infettive

10|Malattie metaboliche e diabetologia

17|Medicina aeronautica e spaziale

57|Medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro

18|Medicina dello sport

116|Medicina di comunità

13|Medicina e chirurgia di accettazione e di urgenza

14|Medicina fisica e riabilitazione

58|Medicina generale (Medici di famiglia)

15|Medicina interna

48|Medicina legale

49|Medicina nucleare

16|Medicina termale

47|Medicina trasfusionale

50|Microbiologia e virologia

19|Nefrologia

20|Neonatologia

37|Neurochirurgia

51|Neurofisiopatologia

21|Neurologia

22|Neuropsichiatria infantile

52|Neuroradiologia

38|Oftalmologia

23|Oncologia

108|Organizzazione dei servizi sanitari di base

39|Ortopedia e traumatologia

40|Otorinolaringoiatria

53|Patologia clinica

24|Pediatria

60|Pediatria (Pediatri di libera scelta)

25|Psichiatria

112|Psicoterapia

54|Radiodiagnostica

26|Radioterapia

27|Reumatologia

106|Scienza dell´alimentazione e dietetica

41|Urologia

64|Odontoiatria

66|Farmacia ospedaliera

67|Farmacia territoriale

61|Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche

62|Igiene prod., trasf., comm., conserv. e tras. Alim anim e deriv

63|Sanità animale

78|Psicologia

77|Psicoterapia

68|Biologo

76|Chimica analitica

79|Fisica sanitaria

80|Assistente sanitario

81|Dietista

83|Educatore professionale

82|Fisioterapista

84|Igienista dentale

85|Infermiere

86|Infermiere pediatrico

87|Logopedista

88|Ortottista/Assistente di oftalmologia

89|Ostetrica/o

90|Podologo

95|Tecnico audiometrista

96|Tecnico audioprotesista

92|Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria

105|Tecnico della prevenzione

91|Tecnico della riabilitazione psichiatrica

98|Tecnico di neurofisiopatologia

99|Tecnico ortopedico

94|Tecnico sanitario di radiologia medica

93|Tecnico sanitario di laboratorio biomedico

100|Terapista della neuro e psicomotricità dell´età evolutiva

101|Terapista occupazionale

14|Accreditamento strutture sanitarie e dei professionisti. La cultura della qualità

1|Applicazione dei principi e delle procedure dell’evidence based practice (EBM - EBN - EBP)

4|Appropriatezza nei LEA. Sistemi di valutazione, verifica e miglioramento dell’efficienza ed efficacia

17|Informatica, lingua inglese scientifica, normativa sanitaria, principi etici e civili del SSN

12|Aspetti relazionali (comunicazione interna, esterna, con paziente) e umanizzazione cure

18|Contenuti tecnico-professionali specifici di ciascuna professione e specializzazione

10|Epidemiologia - prevenzione e promozione della salute

16|Etica, bioetica e deontologia

25|Farmacoepidemiologia, farmacoeconomia, farmacovigilanza

22|Fragilità (minori, anziani, tossico-dipendenti, salute mentale)

28|Implementazione della cultura e della sicurezza in materia di donazione-trapianto

29|Innovazione tecnologica e Technology assessment

8|Integrazione interprofessionale e multiprofessionale, interistituzionale

9|Integrazione tra assistenza territoriale ed ospedaliera

7|La comunicazione efficace, la privacy ed il consenso informato

6|La sicurezza del paziente

2|Linee guida - protocolli - procedure - documentazione clinica

11|Management sanitario

19|Medicine non convenzionali

13|Metodologia e tecniche di comunicazione sociale (prevenzione primaria e promozione della salute)

15|Multiculturalità e cultura dell’accoglienza

3|Percorsi clinico-assistenziali/diagnostici/riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

5|Principi, procedure e strumenti per il governo clinico delle attività sanitarie

24|Sanità veterinaria

23|Sicurezza alimentare e/o patologie correlate

26|Sicurezza ambientale e/o patologie correlate

27|Sicurezza negli ambienti e nei luoghi di lavoro e/o patologie correlate

20|Tematiche speciali del SSN e SSR ed a carattere urgente e/o straordinario ed emergenze sanitarie

21|Trattamento del dolore acuto e cronico. Palliazione

Collana: "Trapianti e donazione d’organi: Una sfida culturale"

3 corsi indipendenti

Tutte le professioni

i_trapianti.jpg
115|2012/09/06-2014/09/05|999
  • Aggiornamento su trapianto e donazione di organi|25||ATTIVO|TRA-K|56,25
  • Il trapianto da donatore vivente in Italia e nel mondo|15||ATTIVO|TRA-M|33,75
  • Cultura della donazione e ruolo dei media|20||ATTIVO|TRA-N|45,00
  • I tre corsi della collana|60||ATTIVOM|TRA-T-S|61,00
  • offerta

    Collana: Interazioni farmacologiche

    3 corsi indipendenti

    Tutte le professioni

    i_farmaci.jpg
    136|2014/03/17-2015/03/16|999
  • Interazioni farmacologiche: concetti generali, meccanismi d'azione e rilevanza nella pratica clinica|10||ATTIVO|IFA-A|44
  • Interazioni tra farmaci e alimenti|10||ATTIVO|IFA-B|44
  • Interazioni tra farmaci e bevande di uso comune|9||ATTIVO|IFA-C|39,60
  • I tre corsi della collana|29||ATTIVOM|IFA-T-S|114,84
  • new

    Tutte le professioni

    25
    i_mrc.jpg
    La Malattia Renale Cronica: eziologia, prevenzione e cura 112,50 115|2013/10/28-2014/10/27|999 new

    Tutte le professioni

    15
    i_vitaminad.jpg
    La "Vitamina del sole": importanza, dosaggio, supplementazione 67,50 115|2013/10/17-2014/10/16|999 new

    Tutte le professioni

    20
    i_preconcezionale.jpg
    Pensiamoci prima: procreazione responsabile, rischio riproduttivo e consulenza preconcezionale 90,00 115|2012/07/31-2014/07/30|999

    Tutte le professioni

    10
    i_dna.jpg
    Analisi del DNA: la nuova era del direct-to-consumer genetic testing 45,00 115|2013/10/28-2014/10/27|999

    Farmacisti, Biologi, Assistenti sanitari, Dietisti, Infermieri pediatrici, Infermieri, Medici

    15
    i_aelle5.jpg
    Gli stress per il sistema gastrointestinale, guida all’uso degli integratori alimentari 45,00 129|2014/01/13-2015/01/12|1-3-6-9-10-14-15|10-106-15-45-56-58-60-7

    Tutte le professioni

    5
    i_bs6.jpg
    La nuova legislazione di farmacovigilanza europea 25,00 136|2013/12/23-2014/12/22|999

    più professioni

    15
    i_comel4.jpg
    Guida teorico pratica alla diagnosi e terapia delle patologie oculari in medicina: valutazione e criteri di invio allo specialista 67,50 260|2013/12/27-2014/12/26|1-2-3-5-6-7-8-9-10-11-12-13-14-15-17-18-20-21-22-23-24-25-26-27-28-29

    più professioni

    6
    i_bs4.jpg
    La movimentazione in sicurezza dei carichi e dei pazienti 28,00 136|2013/10/31-2014/10/30|1-9-12-14-15-18-23-26-27-30

    Medici, Biologi, Chimici, Tecnici sanitari di laboratorio biomedico

    15
    i_aelle6.jpg
    L’esame delle urine: 10 casi pratici per esplorarne le potenzialità 60,00 129|2014/03/13-2015/03/13|6-28-1-7|44-53-58-60

    più professioni

    9
    i_bs1.jpg
    L’elastocompressione nell’insufficienza venosa cronica 41,00 136|2013/10/23-2014/10/22|1-11-12-14-19-24-26-3-9

    Collana: Informatica per la salute

    3 corsi indipendenti

    Tutte le professioni

    i_ecdl.jpg
    115|2012/10/01-2014/09/29|999
  • Introduzione all’informatica sanitaria|14||ATTIVO|ECD-G|34,16
  • Introduzione alla medicina in rete|14||ATTIVO|ECD-H|34,16
  • Sistemi informativi sanitari e trattamento informatizzato dei dati clinici|22||ATTIVO|ECD-I|53,68
  • Tutte le professioni

    18
    i_radioprotezione.jpg
    La radioprotezione dei lavoratori nelle attività sanitarie 81,00 115|2013/11/04-2014/11/03|999

    Tutte le professioni

    22,5
    i_violenza2013.jpg
    Aggiornamenti in materia di violenza sessuale, violenza domestica e loro protocolli sanitari 80,04 115|2013/08/18-2015/08/17|999

    Tutte le professioni

    9
    i_osteoporosi.jpg
    Osteoporosi: prevenzione, diagnosi e terapia 40,50 115|2013/08/04-2015/08/03|999

    più professioni

    6
    i_bs5.jpg
    Fattori ambientali e sostanze nocive che influiscono sulla salute della pelle 28,00 136|2013/11/04-2014/11/03|1-3-6-7-8-9-11-12-14-15-23-27

    Medici e Farmacisti

    5
    i_oftalmologia13.jpg
    Le lesioni dell’occhio 22,50 115|2013/10/17-2014/10/16|1-3

    Medici e Farmacisti

    5
    i_dermatologia.jpg
    Dermatologia di base e diagnostica differenziale 22,50 115|2013/10/17-2014/10/16|1-3

    Tutte le professioni

    27
    i_ebm2013.jpg
    Studi Clinici: come valutare le evidenze 121,50 115|2013/08/25-2014/08/24|999

    più professioni

    15
    i_bs2.jpg
    Farmaci ad personam: lo stato dell’arte 70,00 136|2013/10/18-2014/10/17|1-3-6-28-9-15-22-2-14-10-11

    Tutte le professioni

    36
    i_checkup.jpg
    Checkup-salute: fattori di rischio, analisi di laboratorio e prevenzione personalizzata 162,00 115|2013/09/30-2014/09/29|999

    Tutte le professioni

    15
    i_nutrizione.jpg
    Nutrizione Salute Benessere 67,50 115|2013/11/21-2014/11/20|999

    Collana: Il dolore toracico: guida alla gestione teorico-pratica

    3 corsi indipendenti

    più professioni

    i_toracico.jpg
    260|2012/11/30-2014/11/29|999
  • Diagnostica differenziale e gestione clinica: Il punto di vista del Pneumologo|7.5||ATTIVO|CM3-A|34
  • Diagnostica differenziale e gestione clinica: Il punto di vista del Cardiologo|12||ATTIVO|CM3-B|54
  • Diagnostica differenziale e gestione clinica: Il punto di vista dell’Internista |12||ATTIVO|CM3-C|54
  • Medici, Odontoiatri

    6
    i_bs3.jpg
    La responsabilità professionale del medico 28,00 136|2013/11/25-2014/11/24|1-2

    Fondazione IRCCS Ca’ Granda
    Ospedale Maggiore Policlinico

    home_statico/logo_OM.gif
    http://policlinico.ecmcampus.it/

    Adveniam

    home_statico/logo_adveniam.gif
    http://adveniam.ecmcampus.it

    Fondazione Comel

    home_statico/logo_comel.gif
    http://comel.ecmcampus.it

    A-elle Anisap Learning srl

    home_statico/logo_aelle.gif
    http://aelle.ecmcampus.it

    Effetti

    home_statico/logo_effetti.gif
    http://effetti.ecmcampus.it

    Briefing Studio

    home_statico/logo_briefing.gif
    http://briefing.ecmcampus.it

    Ariesdue

    home_statico/logo_ariesdue.gif
    http://ariesdue.ecmcampus.it